alunni dotati costretti a fuggire per mancanza di fondi

Scuole senza soldi, i cervelli fuggiranno

Lo racconta La Stampa di Torino: ragazzi napoletani vincitori di un concorso tecnologico (studenti dell’I.S. “Augusto Righi” di Napoli) non potranno partecipare alle finali internazionali al MIT (!!!) di Boston perché non ci sono i soldi per pagare la trasferta.

Sono d’accordo che non è una responsabilità della Scuola, che di per sé non ha e non può avere una previsione di spesa per una simile trasferta. In questo caso dovrebbe intervenire il MIUR (ed il ministro!) direttamente per realizzare quanto prevede il nostro dettato costituzionale: rimuovere gli ostacoli socio-economici (art.3) e valorizzare i meritevoli (art.34).

La realtà dei fatti è che dell’istruzione, della sua riforma, si riempiono la bocca tutti i politici poi alla fine l’unico dato incontrovertibile è che siamo uno dei paesi al mondo che investe di meno in istruzione, cultura, ricerca, scuola!

Da qui i cervelli in fuga, mortificati da uno Stato che non sa garantire livelli minimi essenziali per tutti e contemporaneamente non investe sul suo “capitale umano”.

Published by

Massimiliano De Conca

Insegnante, filologo, curioso …. penso che ci siano dei momenti in cui sia giusto presentarsi in prima persona!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.