Le chat della scuola sono la valvola di sfogo per molti genitori. Come sui social si esprimono frustrazioni, luoghi comuni e giudizi sommari nei confronti, in questo caso, degli insegnanti. Per fortuna ci sono anche mamme e papà che hanno una percezione diversa del pianeta scuola.

Lo sciopero è una di quelle azioni politiche che più fa paura perché significa che dei lavoratori si stanno organizzando: è scontro (non esiste sciopero senza una controparte) ma al tempo stesso costruzione di alternativa e socializzazione. Purtroppo si sciopera di meno e peggio, non soltanto perché è sempre più difficile danneggiare chi detiene il potere e farsi sentire, ma soprattutto perché abbiamo perso il senso civile della solidarietà: essere solidali con una persona che manifesta i propri disagi e chiede l’esigibilità dei propri diritti è catalogato sotto la voce “inutile” ed in questa presunta inutilità si consuma l’indifferenza che ci indebolisce.

Leggi il testo integrale su Il futuro è

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.