attualità

Lavorare per un società di cittadini e non di consumatori

Luis Sepúlveda ha partecipato al Salone Internazionale del Libro di Torino, ed è intervenuto non solo per parlare e presentare i suoi libri, ma anche per parlare della sua visione del mondo di oggi. Come ha fatto in questa intervista rilasciata a Robinson di La Repubblica.

Luis Sepúlveda ha partecipato al Salone Internazionale del Libro di Torino, ed è intervenuto non solo per parlare e presentare i suoi libri, ma anche per parlare della sua visione del mondo di oggi. Come ha fatto in questa intervista rilasciata a Robinson di La Repubblica.





“Il mondo oggi non lascia spazio all’ottimismo. Pensavamo che gli europei avessero capito bene la lezione della Seconda Guerra mondiale e invece abbiamo il presidente Orbán nell’Unione europea”.

Luis Sepúlveda parla sul palco dell’Arena Robinson intervistato da Lara Crinò. “Io sono molto felice perché in Spagna due settimane fa il 90% della popolazione ha detto no al fascismo con una chiarezza unica”, ha detto lo scrittore cileno. 


Video di Alessandro Contaldo


ci sto lavorando!
Successo! sei dei nostri

0 commenti su “Lavorare per un società di cittadini e non di consumatori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: