Mettetevi l’animo in pace: in Italia è reato essere fascisti

La Cassazione conferma: il braccio teso è “manifestazione di un’organizzazione politica perseguente finalità vietate”. Ora dovremmo occuparci di partiti e associazioni fuori dalla democrazia

Il punto è che, semplicemente, in Italia non si può essere fascisti. Lo si può forse essere nel proprio intimo, e senz’altro cercare – sulla scheda elettorale – gli schieramenti ai quali è spesso consentito, vedi lo scandalo CasaPound, il privilegio di competere alle urne nonostante la rivendicata, radicata e consolidata professione di fede neofascista e xenofoba, nella teoria e nella pratica. Ma non si può andare in giro a fare il saluto fascista perché, come spiega la sentenza 21409 appena depositata e relativa all’udienza dello scorso 27 marzo – “costituisce una manifestazione gestuale che rimanda all’ideologia fascista e ai valori politici di discriminazione razziale e di intolleranza”.

Devono mettersi l’anima nera in pace, quelli che sfigurano i diritti a proprio piacimento.

Leggi l’articolo di Simone Cosimi su Wired


ci sto lavorando!
Successo! sei dei nostri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.