Fascisti a Venezia

Episodio gravissimo quello accaduto ad Arturo Scotto, malmenato a Venezia per aver invitato degli idioti neofascisti a interrompere i loro slogan pro duce e contro Anna Frank.

Assurdo, per due motivi: perché ancora oggi siamo alla mercé di invasati ignoranti (che purtroppo riscuotono i favori del popolo caprone), che nessuno blocca, e perché ad ora non sono stati ancora individuati i teppisti e messi in condizione di non nuocere più, fisicamente e moralmente.
Il fascismo e la sua apologia sono banditi dalla nostra costituzione, dunque sono un reato.

Published by

Massimiliano De Conca

Insegnante, filologo, curioso …. penso che ci siano dei momenti in cui sia giusto presentarsi in prima persona!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.