Non fare una cosa stupida è come fare una cosa intelligente

𝗟𝗲𝘀𝘀𝗼𝗻 𝗻° 𝟭
Appassionati a qualcosa e/o qualcuno e, prima o poi, troverai la tua strada.

𝗟𝗲𝘀𝘀𝗼𝗻 𝗻° 𝟮
La semplicità è tutto, sia nel basket che nella vita. E io sono uno schiavo della semplicità.
Migliora la tecnica e tieni alto il morale. Come? Allenamento duro e show off. Funziona.

𝗟𝗲𝘀𝘀𝗼𝗻 𝗻° 𝟯
Se vuoi vincere tutto devi essere un vero killer. Il che non significa che devi uccidere, sia chiaro.
Quando formi un team devi solo avere un obiettivo. Scegliere i migliori che trovi sul mercato. Fine.

𝗟𝗲𝘀𝘀𝗼𝗻 𝗻° 𝟰
Se vuoi diventare un uomo vincente ricordati di avere una valigia sempre pronta a casa. In più, cerca di essere cosciente dei tuoi limiti, oltre che del tuo valore.
Ci vuole mente limpida, calma e risolutezza. Niente di nuovo, niente di diverso, niente di più.
Pochi concetti chiari eseguiti perfettamente e a sangue freddo, con precisione.
In attacco ghiaccio, in difesa fuoco.

𝗟𝗲𝘀𝘀𝗼𝗻 𝗻° 𝟱
Lasciatevi guidare da questi aggettivi. Segnateveli. Facile ed efficace. Tutto deve essere semplice perché il gioco funzioni. Relax. Concentrazione. Convinzione.

𝗟𝗲𝘀𝘀𝗼𝗻 𝗻° 𝟲
Io ho lasciato all’apice, cioè quando mi credevo invincibile, avevo vinto tutto. Tornassi indietro, però non lo rifarei.
Quindi sappiatelo: prima di prendere una decisione irrevocabile è meglio, almeno, riposarsi.

𝗟𝗲𝘀𝘀𝗼𝗻 𝗻° 𝟳
Non avere mai paura di una novità, divertiti. Ma soprattutto cerca di abbracciare una nuova esperienza con tutta l’umiltà che hai imparato a consolidare in tutta la tua vita.

𝗟𝗲𝘀𝘀𝗼𝗻 𝗻° 𝟴
Non fatevi ingannare dall’apparenza, andate oltre.

𝗟𝗲𝘀𝘀𝗼𝗻 𝗻° 𝟵
Nessuno di noi nasce manager o coach e quando lo diventi sei anche impreparato. E’ solo l’esperienza sul campo che può fare di te un vincente o un perdente.
Io credo che l’unico modo per ottenere risultati straordinari sia sempre lo stesso: rispettare tutti, amare molto e farsi amare. Fine.

𝗟𝗲𝘀𝘀𝗼𝗻 𝗻° 𝟭𝟬
Forse, dopotutto, aveva ragione John Lennon:
All you need is love.

tratto da “Non fare una cosa stupida è come fare una cosa intelligente”, 10 lezioni di coach Dan Peterson

Published by

Massimiliano De Conca

Insegnante, filologo, curioso …. penso che ci siano dei momenti in cui sia giusto presentarsi in prima persona!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.