Diario della Quarantena /5 – intanto in USA

Si stanno svolgendo le primarie del Partito Democratico fra Joe Biden (77 anni), un arzillo vecchietto giusto da 47 anni senatore, e Bernie Sanders, un altrettanto simpatico vecchietto (78 anni) già senatore del Vermont, ma solo dal 2007. Alla convention di Milwaukee sarà definito chi sfiderà per la presidenza degli Stati Uniti il presidente uscente, Donald Trump, esponente del partito conservatore. E non è una sfida da poco.

Credo che le 4 domande che Sanders ha rivolto a Biden siano fondamentali per capire davvero se anche gli Stati Uniti possono sperare in uno stato sociale:

se fosse eletto presidente, cosa farebbe per il mezzo milione di americani che ogni anno dichiarano bancarotta a causa di spese mediche che non sono in grado di sostenere?
Cosa farebbe per «mettere fine all’assurdità del fatto che gli Stati uniti sono l’unico paese industrializzato al mondo a non avere un servizio sanitario nazionale»?
Cosa farebbe per affrontare il problema dei giovani che si sono indebitati per frequentare l’università?
E come metterebbe fine a un sistema di incarcerazione di massa che ha gettato in carcere oltre tre milioni di americani?

(Il Manifesto)

E’ tutta lì la differenza, ma non sono domande retoriche. Sanders, sotto di quasi 150 seggi, non si dichiara per vinto perché rappresenta i giovani americani che hanno voglia di un cambiamento.
Peccato che i giovani (10%) non vanno a votare con la stessa assiduità degli ultrasessantacinquenni (20%) a cui sta parlando invece Biden.
Ancora una volta il cambiamento è tutto lì, nelle mani dei giovani!


Comincio un diario legato al periodo che grazie al DPCM dell’8 marzo trascorrerò in casa o comunque in una sorta di isolamento legato alle misure di prevenzione del Coronavirus.


ci sto lavorando!
Successo! sei dei nostri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.