Diario della Quarantena /6 – i 12 finalisti del premio Strega

Sono stati resi noti i 12 finalisti del premio Strega 2020.
I libri della dozzina saranno ora letti e votati da una giuria composta dai 400 Amici della domenica, ai quali si aggiungono 200 voti studiosi, traduttori e intellettuali italiani e stranieri selezionati da 20 Istituti italiani di cultura all’estero; 40 voti di lettori forti selezionati da 20 librerie indipendenti distribuite in tutta Italia; 20 voti collettivi espressi da scuole, università e gruppi di lettura (tra cui 15 circoli costituiti presso le Biblioteche di Roma). In tutti potranno quindi votare 660 persone.

La prima votazione si concluderà il 9 giugno, quando verrà annunciata la cinquina dei finalisti. Il vincitore sarà scelto e premiato il 2 luglio.

L’apprendista di Gian Mario Villalta, pubblicato da SEM e proposto da Franco Buffoni
Ragazzo italiano di Gian Arturo Ferrari, pubblicato da Feltrinelli e proposto da Margaret Mazzantini
La nuova stagione di Silvia Ballestra, pubblicato da Bompiani e proposto da Loredana Lipperini
Città sommersa di Marta Barone, pubblicato da Bompiani e proposto da Enrico Deaglio
Giovanissimi di Alessio Forgione, pubblicato da NN Editore proposto da Lisa Ginzburg
La misura del tempo di Gianrico Carofiglio, pubblicato da Einaudi e proposto da Sabino Cassese
Almarina di Valeria Parrella, pubblicato da Einaudi e proposto da Nicola Lagioia
Tutto chiede salvezza di Daniele Mencarelli, pubblicato da Mondadori e proposto da Maria Pia Ammirati
Febbre di Johnatan Bazzi, pubblicato da Fandango Libri e proposto da Teresa Ciabatti
Breve storia del mio silenzio di Giuseppe Lupo, pubblicato da Marsilio e proposto da Salvatore Silvano Nigro
Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio di Remo Rapino, pubblicato da minimum fax e proposto da Maria Ida Gaeta
Il colibrì di Sandro Veronesi, pubblicato da La nave di Teseo e proposto da Accademia degli Scrausi


ci sto lavorando!
Successo! sei dei nostri

Published by

Massimiliano De Conca

Insegnante, filologo, curioso …. penso che ci siano dei momenti in cui sia giusto presentarsi in prima persona!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.