Diario della Quarantena /48 – Essere liberi vuol dire essere più solidali

Il 75esimo anniversario della “Liberazione” l’avevo immaginato diversamente. L’anno scorso ero stato in pellegrinaggio alla Casa dei Fratelli Cervi, avevo soltanto potuto intercettare la forza di una famiglia e delle loro idee, del loro sacrificio mescolandomi a quel popolo che si riuniva a lì per farli rivivere e celebrarli.

Quest’anno siamo tutti in casa ed isolati, ma credo che possiamo comunque trarre una lezione da questi accadimenti.
Essere liberi significa essere più solidali.
Dalla crisi pandemica ne usciremo tutti insieme o non ce la farà nessuno, ne usciremo solo attraverso una fiducia ed una responsabilizzazione collettiva.
E abbiamo anche imparato che la solidarietà non è quella dei più forti verso i più deboli: anzi, i forti (Germania e Stati Uniti in testa) cercano di acquistare la loro sopravvivenza a discapito degli altri.
Invece i più deboli, che hanno imparato a vivere con altri valori, fra i quali spicca quello del bene comune, hanno messo insieme le loro debolezze per farcela tutti insieme.
Ce l’hanno insegnato i medici, gli infermieri e tutti gli operatori della sanità pubblica, con turni massacranti e a scapito della loro stessa salute.
Ce l’hanno insegnato gli aiuti di Cuba e dell’Albania.
Ce l’hanno insegnato le collette organizzate da cooperative sociali o anche da piccoli e medi imprenditori a favore di chi in questo momento è in difficoltà.

Libertà è mettere insieme senza aspettative concrete di ritorno, è dare un credito di fiducia e di aiuti a fondo perduto. Solo in questo modo si può davvero essere liberi.

Lo hanno fatto i partigiani che ci hanno liberato da chi voleva selezionare, dividere, usurpare: succedeva allora, succede anche oggi. Per questo dobbiamo essere partigiani sempre!

Forse usciremo davvero liberi da questo 25 aprile, liberi dal nostro cieco isolamento.


Comincio un diario legato al periodo che grazie al DPCM dell’8 marzo trascorrerò in casa o comunque in una sorta di isolamento legato alle misure di prevenzione del Coronavirus.


ci sto lavorando!
Successo! sei dei nostri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.