letture

La fine dei vecchi tempi, di Vladislav Vančura [Einaudi, 2020]

È davvero un peccato che Vladislav Vančura sia uno scrittore così poco conosciuto in Italia. Eppure il suo stile, l’ironia delle sue pagine, la visione molto critica e disincantata della vita della primo dopo guerra - parliamo della prima guerra mondiale- sono un balsamo per il lettore.

Bernard Spera è il vecchio bibliotecario del castello di Kratochvíce: ne ha viste tante e ne può raccontare anche di più. Da quando il podere è passato nelle mani del ricco Stoklasa e da quando nei paraggi è arrivato il principe Nikolaevič Megalrogov, da tutti soprannominato “barone di Münchhausen” per spiccate peculiarità caratteriali, gli episodi da riferire sono ancora più e soprattutto ancora più incredibili.

Siamo in un piccolo borgo della Boemia, verso il 1921, in un contesto di scontri fra Austria, Russia e Cecoslovacchi. Bernard prima è tutore delle due figlie del suo padrone, Kitti e Michaela, poi diventa bibliotecario del castello, senza però mai entrare nelle grazie del suo padrone, malfidente ed arcigno. Nel frattempo, pur nella disperata ricerca di difendere il suo posto di lavoro, riesce a trovare il tempo per corteggiare senza successo la bella Susan e, invece con successo, la meno bella ma più disponibile Ellen. La vita a castello è un susseguirsi di impegni mondani e politici: festini, battute di caccia, calessi e belle auto che parcheggiano e si fanno ricevere per corteggiare la giovane e bellissima Michaela, per rinnovare un accordo politico, per concludere un affare importante. Non è facile per Bernard sopravvivere fra i nobili latifondisti ed i giovani avvocati rampanti, il suo equilibrio è messo a dura prova. Ma su tutti imperversa il carismatico conte-principe che catalizza l’attenzione dell’intera comunità con le sue azioni spregiudicate e la voglia di attaccar briga…

Continua a leggere su Mangialibri


ci sto lavorando!
Successo! sei dei nostri

0 commenti su “La fine dei vecchi tempi, di Vladislav Vančura [Einaudi, 2020]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: