accade oggi

Anniversari e ricorrenze del 2021

Se è vero che il 2021 per il nostro Paese è importante perché è l’anno della presidenza del G20, non sono pochi gli anniversari e le ricorrenze che rendono altrettanto importante questo anno.
C’è solo l’imbarazzo della scelta e ce n’è indubbiamente per tutti i gusti e palati.
Proviamo a ricordarne qualcuno, senza nessuna pretesa di esaustività e prendendo in considerazione soltanto alcuni campi, alcuni anniversari (solo “quelli tondi”), alcune ricorrenze fra le tante che saremo chiamati a celebrare e ricordare.

Politica
500 anni fa moriva Ferdinando Magellano, esploratore, nello stesso anno, 1521, in cui Hernan Cortés espugnava la capitale azteca Tenochtitlan, spazzando via un popolo intero.
Duecento anni fa, il 5 maggio del 1821 moriva nell’isola di Sant’Elena Napoleone Bonaparte, protagonista indiscusso della fine del ‘700 e di buona parte del primo quarto del secolo successivo.
Due sono gli avvenimenti fondamentali per l’Italia e per il mondo occorsi un secolo fa (1921):
– a Livorno nasce il Partito Comunista Italiano, dalla scissione con il Partito Socialista e grazie all’importante contributo intellettuale di Antonio Gramsci e Amadeo Bordiga
– a Shangai nasce il Partito Comunista Cinese, grazie all’importante contributo di Mao Tse Tung
Il tutto mentre in Russia Lenin dava l’avvio al piano quinquennale (NEP) e nasceva Gianni Agnelli, imprenditore di fama internazionale, patron della FIAT e della Juventus.
Senza dimenticare che 1900 anni fa nasceva Marco Aurelio, imperatore e filosofo romano.

Arte, musica e cinema
450 anni fa moriva Benvenuto Cellini, artista incredibile, orafo e scultore, ma nello stesso anno nasceva il pittore più tormentato di tutto il panorama italiano, Michelangelo Merisi, detto Caravaggio, genio e sregolatezza del ‘600.
100 anni fa nascevano Astor Piazzolla, luce del tango argentino, e due grandissimi attori, Nino Manfredi e Peter Ustinov.
50 anni fa nasceva Tupac Amaru Shakur, rapper statunitense, icona della musica impegnata degli anni ’90, proprio mentre un’altra stella della musica moderna, un’icona rock, ci lasciava: Jim Morrison. Nello stesso anno moriva anche Louis Armstrong, una leggenda della tromba e del jazz.

Letteratura
Nel mio campo, quello che amo esplorare di più, la letteratura, il 2021 aiuta a ricordare il bicentenario della scomparsa di Carlo Porta e del poeta inglese John Keats, ma cade anche il bicentenario della nascita di Gustave Flaubert e Charles Baudelaire e del grandissimo romanziere russo Fedor Dostoevskij.
Sempre in Francia: 400 anni fa nasceva lo scrittore francese Jean de La Fontaine, Esopo e Fedro moderno, mentre 150 anni fa nascevano i “rivoluzionari” Marcel Proust e Paul Valéry.
Per noi italiani cade il centenario della nascita di Leonardo Sciascia, di Mario Rigoni Stern e di Andrea Zanzotto.
Ma sarà, non me ne voglia nessuno, anche l’anniversario per i 700 anni della morte di Dante Alighieri (morto fra il 13 ed il 14 settembre 1321): poeta immenso, padre della lingua italica, uomo politico, uno dei primi italiani ante-litteram.


ci sto lavorando!
Successo! sei dei nostri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.