fumetti

Una pessima annata, Dylan Dog

Pur essendo un ultradecennale lettore di Dylan Dog, prenderò una pausa, un anno sabbatico, per riflettere sul futuro di questo straordinario fumetto, ormai in decadenza. Per questo penso che il titolo dell’ultimo albo (Una pessima annata, 412), sia quanto mai azzeccato al punto in cui siamo.

Dopo il cambio di curatore avvenuto nel 2013, il compito di Roberto Recchioni era indubbiamente arduo, perché non è semplice rendere sempre interessante e soprattutto nuovo un classico come Dylan Dog. Del resto l’eredità di Tiziano Sclavi (papà del nostro eroe che ha esordito nel lontano 1986). Possiamo dire che nell’ultimo anno ha decisamente fallito!
Dopo la “serie della meteora” che ha chiuso il 2019, il 2020 è stato davvero un anno caotico, un guazzabuglio illeggibile: prima la miniserie di 6 puntate con un pallido tentativo di rebirth per far rinascere Dylan Dog (ucciso Tiziano Sclavi con il numero 400) e renderlo più moderno; poi il ritorno al vecchio usato, con l’unica novità di Dylan figlio di Sherlock Bloch; quindi i tre numeri che rievocano Mana Cerace, figura riuscitissima antieroe che riesumato addirittura dal numero 34 (Il buio) risalente al 1989 … una serie continua di passi falsi e perdita di identità dell’investigatore di Craven Road.
Sono deluso, molto seccato e annoiato dall’assenza di mordente e di verve di un personaggio che bisogna avere il coraggio di non cambiare rinnovandolo.
Oppure -gesto ancora più coraggioso- bisogna prevedere una fina decidendo di NON pubblicarlo più, perché ormai è stato detto tutto ed i tentativi di rinnovamento sono sempre più inefficaci (vedi la fantomatica figura di John Ghost comparso per soppiantare la figura storica di Xabaras).

Per il momento mi fermo, almeno un anno, sperando che arrivino annate migliori.


ci sto lavorando!
Successo! sei dei nostri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.