politicamente scorretto

“Un governo di alto profilo”: eppure ritornano

Un governo di ritorno al passato, ma che comunque è commissariato negli snodi principali lasciati a uomini di fiducia di Draghi.

Se il problema era formare un governo di alto profilo, con personalità di prestigio, il neo presidente del Consiglio Mario Draghi ha già ottenuto il primo risultato: blindare i ministeri che contano (Economia e Finanza e Giustizia) e lasciare ai ciarlatani tutto il resto … tanto con o senza portafogli devono passare tutti dal MEF.

Insomma, Mario Draghi li ha fatti giocare poi ha piazzato alcuni incompetenti in disparte (fa eccezione il Ministero dell’Istruzione e quello dell’Università e Ricerca affidato a tecnici) e si è tenuto gli snodi per gestire meglio il PNRR.

Poche considerazioni, poi le altre le farò una volta letto anche il programma di questo governo.
a) Viene la pelle d’oca a ritrovarsi davanti Renato Brunetta alla Pubblica Amministrazione e soprattutto Maria Stella Gelmini agli affari regionali e autonomia: si torna indietro di un decennio, al 2006. E sappiamo benissimo quali danni hanno fatto al Paese sia Brunetta sia Gelmini, con tagli e riforme alle Pubbliche amministrazioni
b) il Movimento 5 Stelle è il partito degli incompetenti che perde di più, che perde tutto, che viene nuovamente ridistribuito ad minchiam in base alle proprie incompetenze (vedi Di Maio all’estero): silurata Azzolina, silurata Dadone che passa ad un ministero minore rispetto la Pubblica Amministrazione!)
c) con il Movimento 5 Stelle perde sicuramente Giuseppi Conte, non solo perché non compare in nessun quadro (entrerà in Senato?), ma perché entra Vincenzo Colao che Conte aveva fatto fuori e soprattutto Italia Viva riesce a ripiazzare una delle ministre dimissionarie;
d) rientra prepotentemente la Lega, con due pezzi da 90 che non sono propriamente salviniani e la ministra Erika Stefani… e risorge inspiegabilmente Forza Italia.
e) il PD? aggiunge a Franceschini il ministro Orlando e Lorenzo Guerini, dunque nomi che non sono proprio allineati con il segretario Zingaretti……

Insomma, è un governo che sa di accordicchio di larghe intese, in cui Forza Italia fa la voce grossa (assurdo!) e insieme alla Lega fa presagire tutto tranne che riforme in nome dello Stato sociale e della crescita collettiva.

Vedremo … ma gli auspici non sono certo dei migliori!

PALAZZO CHIGI
📌 Presidente del Consiglio dei Ministri: Mario Draghi
📌 Segretario del Consiglio dei Ministri: Roberto Garofoli

MINISTRI SENZA PORTAFOGLIO
📌 Ministro per il sud e la coesione territoriale: Mara Carfagna
📌 Ministro per la pubblica amministrazione: Renato Brunetta
📌 Ministro per i rapporti col Parlamento: Federico D’Incà
📌 Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale: Vittorio Colao
📌 Ministro per affari regionali e autonomie: Maria Stella Gelmini
📌 Ministro per le politiche giovanili: Fabiana Dadone
📌 Ministro per le disabilità: Erika Stefani
📌 Ministro per le pari opportunità e la famiglia: Elena Bonetti

MINISTRI CON PORTAFOGLIO
📌 Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale: Luigi Di Maio
📌 Ministro dell’interno: Luciana Lamorgese
📌 Ministro della giustizia: Marta Cartabia
📌 Ministro della difesa: Lorenzo Guerini
📌 Ministro dell’economia e delle finanze: Daniele Franco
📌 Ministro dello sviluppo economico: Giancarlo Giorgetti
📌 Ministro delle infrastrutture e dei trasporti: Enrico Giovannini
📌 Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali: Stefano Patuanelli
📌 Ministro per la transizione ecologica: Roberto Cingolani
📌 Ministro del lavoro e delle politiche sociali: Andrea Orlando
📌 Ministro dell’istruzione: Patrizio Bianchi
📌 Ministro dell’università e della ricerca: Cristina Messa
📌 Ministro dei beni e delle attività culturali: Dario Franceschini
📌 Ministro della salute: Roberto Speranza
📌 Ministro per il turismo: Massimo Garavaglia


ci sto lavorando!
Successo! sei dei nostri

0 commenti su ““Un governo di alto profilo”: eppure ritornano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: