mondoscuola

Quanto può costare (in soldi e tempo) alle Scuole il controllo del passaporto vaccinale

La gestione quotidiana dei controlli è affidata alle Scuole: sarà così semplice ed immediata?

Siccome la scelta del green pass / passaporto vaccinale è anche una scelta economica, proviamo a fare i conti in tasca all’oste.

La normativa prevede che spetta ai Dirigenti Scolastici controllare che tutto il personale acceda a scuola con il green pass in regola: al dirigente o ad un suo delegato.
Ogni mattina si presenta al lavoro circa un milione di persone, fra docenti (800.000) ed ATA (200.000): bisogna controllarli tutti e in più fasce orarie, perché

a. il passaporto vaccinale potrebbe essere sospeso, scaduto etc.

b. non è possibile lavorare con autocertificazione e un’eventuale infrazione prevede sanzione per lavoratore e datore di lavoro…

Dunque bisogna fare almeno un milione di controlli al giorno.
Si può pensare di individuare un’attività aggiuntiva da appioppare al personale interno della scuola (docenti o ATA, poco importa), oppure appaltare tutta la fatica ad altro/altri in parte esterni!
Circolano già offerte di totem da installare fuori le scuole con software già messo a disposizione dal Ministero dell’Istruzione (che tempismo!!! quando vogliono sono celeri …) per la registrazione degli ingressi, offerte alle quali faranno ricorso molte scuole.
Costi? beh, così per sentito dire si parla di almeno 100 euro a totem: poi ci sarà da fare sicuramente il contratto per l’istallazione e la manutenzione.

Si tratta di totem per tutti i plessi scolastici, dunque fornire alle quasi 40.000 sedi scolastiche (sono 8.000 gli istituti, ma molti sono articolati in diverse sedi, con più plessi, anche 14-15) un punto di controllo. A questo si aggiunga anche la questione legata alla gestione della privacy etc.

Dunque siamo intorno al mezzo milione di euro, di più e non di meno, che graverà sulle spese di funzionamento delle scuole.

Pensiamo poi alle scuole dove alle 8,00 entrano almeno 40-50 docenti nello stesso plesso (un qualunque Istituto Superiore con 1.500 alunni ha almeno 50-60 classi): a che ora ci si mette tutti in fila per il QRcode ed entrare alla prima ora???

Senza contare che tutti questi lavori aggiuntivi, la gestione dei dati giornalieri, ricadranno in ogni caso sulle segreterie, già fin troppo oberate…

Considerazioni ‘laiche’ e pratiche sulle quali si deve riflettere, ma che non interessano al MI, perché la gestione della Scuola spetta al Dirigente Scolastico!


ci sto lavorando!
Successo! sei dei nostri

0 commenti su “Quanto può costare (in soldi e tempo) alle Scuole il controllo del passaporto vaccinale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: