mondoscuola

Buon anno, inizia la scuola (infinita, continua e col greenpass)

Bisogna essere comunque "affettuosi" (e non empatici!) con chi entra nella scuola, perché la scuola, almeno a parole, è la priorità. Coraggio, lavoratrici e lavoratori della Scuola, abbiamo bisogno di coraggio ...

Inizia un nuovo anno scolastico, il secondo in epoca di emergenza sanitaria (a cui si aggiungono i mesi da marzo a giugno 2020) e quello che ci serve è un grande “in bocca al lupo!”.

Ogni anno provo a ritrovare nelle esperienze dell’anno appena concluso delle nuove motivazioni a migliorare quanto fatto nell’anno precedente: quest’anno faccio fatica.


Anzitutto per una ragione molto semplice: l’anno scolastico scorso non si è ancora concluso, non si è mai concluso. Viviamo un continuum senza tregua, senza soluzione di continuità, legato alle incertezza di chi governa (e non solo il ministero): anzitutto una scuola in presenza, ma se serve si ricorre alla didattica a distanza, prima le chiusure, poi la DaD che è diventata DDI, poi di nuovo in presenza, poi ancora a distanza, ma non tutti, solo alcuni, quelli in quarantena, asintomatici o con sintomi, … poi chiudiamo le porte, alcuni promossi, altri no, la scuola d’estate, la scuola “affettuosa” (non empatica, “affettuosa”!), la scuola che recupera, si apre ai territori, si mette a disposizione dei territori, i PON, i PNRR, i POR, i PRRRRRRRRR, poi ci vuole un metro, poi se anche un metro non c’è allora basta anche meno, aprite le finestre, poi il concorso straordinario, poi l’ordinario anticipato (STEM), poi la riforma della riforma, GAE, GPS, elenchi aggiuntive, aggiunte agli elenchi, riserve con la T, poi l’organico Covid, (distribuito ad minchiam), quindi gli incarichi temporanei al 30 dicembre 2021 (non al 31 dicembre, al 30!), poi un protocollo chiaro, sottoscritto e condiviso, quindi un comunicato stampa per spiegare quello che non c’è scritto fra due virgole, poi una circolare che ammicca, una nota che interpreta (male!), un’altra che aggiunge e leva, poi riunioni a presenza, ma alcune si possono fare a distanza, poi ci sono gli ingressi scaglionati (molti sono anche scoglionati), poi un turno, due turni, magari tre … chi offre di più? se vuoi entrare devi avere il greenpasssss, … fa niente se 5 minuti fa eri nell’autobusssss, con altri senza greenpasssss, questo è uno strumento diagnostico, ma ne abbiamo anche uno solo per lo screening, una dose, due dosi, tre dosi … chi offre di più? 6 mesi, 9 mesi, 12 mesi … chi offre di più? Il 90%, ma domani saremo al 91%, l’RT è al 3,2%, come un anno fa, più di un anno fa, ma quest’anno è diverso. Tampone sì, tampone no, tampax forse… tranne…

Infine… magari!
Il problema è che non abbiamo mai finito! La Scuola non ha mai chiuso, non si è mai fermata, non ha più pareti, muri, aule, banchi, è ovunque, da nessuna parte, in uno schermo, in una chat, nel cloud, in Drive, nella chiavetta USB, astuccio e diario, elettronico o no, QRcode, termometro che spara alle tempie, e liquido, tanto liquido, con un po’ di alcool, e le mascherine, magari quelle forellate (fanno respirare meglio), però non a tutti, ma sarebbe meglio per tutti, quelle chirurgiche, FP1, FP2, FP3 … chi offre di più?

Bisogna essere comunque “affettuosi” (e non empatici!) con chi entra nella scuola, perché la scuola, almeno a parole, è la priorità. [[di chi?]]

La seconda ragione l’ho dimenticata, mi sono perso.

Coraggio, lavoratrici e lavoratori della Scuola, abbiamo bisogno di coraggio …


ci sto lavorando!
Successo! sei dei nostri

7 commenti su “Buon anno, inizia la scuola (infinita, continua e col greenpass)

  1. Sono una collega, fantastico articolo 🤣🤣🤣

    "Mi piace"

  2. Tipo parlare di letteratura, di amore, mi piacerebbe un sacco avere una platea e discuterne..

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: