Non ti disunire!

La frase principale del film di Paolo Sorrentino, È stata la mano di Dio, è riassunta dall’esortazione del regista Antonio Capuano al giovane Fabietto Schisa, alterego del regista: “Non ti disunire Schisa, non ti disunire!”

Continua a leggere

Essere liberi è sapere appartenere

Si tratta davvero di un drammone, di quelli che alla fine fanno pensare, non solo per le tematiche sociali (condizione della donna, spaccato di New York alla fine degli anni ‘60), ma anche per il significato dei singoli personaggi (una escort ed un gigolò), il loro atteggiamento nei confronti della vita e il loro potenziale messaggio al pubblico.

Continua a leggere