Essere liberi è sapere appartenere

Ho scandalosamente visto per la prima volta Colazione da Tiffany (1961) soltanto in un pigro pomeriggio di fine anno, probabilmente perché vinto dal pregiudizio che si trattasse della solita commediola american-style, stile Vacanze romane. Ma come spesso accade l’ignoranza genera brutti scherzi, e devo ricredermi.