Odissea, di Nikos Kazantzakis [Crocetti 2020]

Alla fine non c’è parte del suo corpo che non sia coperta e grondante di sangue: l’Arciere ha fatto chiudere le porte e uno dopo l’altro ha passato con le sue frecce gli usurpatori.

Continua a leggere