La prospettiva sbagliata di Andrea Gavosto e della sua “perdita di apprendimento”

Come spesso accade, quando Andrea Gavosto, direttore della Fondazione Giovanni Agnelli, interviene sulla Scuola, dice qualcosa di interessante, ma ha una prospettiva completamente sbagliata rispetto all’oggetto di cui parla.

Del resto, il suo curriculum parla chiaro: non è un insegnante, non è un dirigente scolastico, non è un assistente amministrativo, tecnico o collaboratore scolastico. Cioè della Scuola ha esperienze indirette o di teoria.

L’articolo comparso oggi sul Sole24ore (Subito un piano d’emergenza contro la perdita di apprendimento), purtroppo, non ha nemmeno una considerazione accettabile. E vediamo perché.

Continua a leggere

Diario della Quarantena /34 – 10 consigli sulla didattica a distanza

C’è di positivo che la situazione di emergenza ci sta facendo riflettere sulla didattica (e quindi sulla pedagogia). Nel fiorire di interventi, segnalo questo pubblicato su ScuolaOggi.com (Alcune note sulla didattica a distanza), di Stefano Stefanel.

Continua a leggere

Diario della Quarantena /33 – un problema di cultura didattica

Il recente numero (il quarto) del bollettino del centro studi Au.Mi.Re. (autovalutazione, miglioramento, rendicontazione) è composto di soli due contributi: il primo è di Franco De Anna ed il secondo di Giancarlo Cerini, due ex ispettori, particolarmente “esperti” di valutazione, sistemi scolastici, scuola.

Continua a leggere