Diario della Quarantena /45 – ripartiamo dallo Stato Sociale

Mentre ancora non si vede la fine della fase 1 di questa tremenda pandemia, già (giustamente) si sta lavorando per passare alla fase 2, quella della ripartenza dopo la chiusura di tutte le attività. Ma non si può ripartire come se nulla fosse successo nel frattempo, perché qualche considerazione sul fallimento del sistema lombardo e americano, su quello che si può identificare come il sistema liberale capitalistico occidentale, dovrebbero indicare dove bisogna investire.

Continua a leggere

Diario della Quarantena /43 – la disuguaglianza si combatte anche con le tasse

Abbiamo tanto parlato di disuguaglianza/disugualianze, ci siamo molto indignati, poi però fatichiamo ad accettare che un riallineamento avviene con l’applicazione di un concetto molto semplice: chi ha di più deve dare di più.

Di seguito riporto alcuni stralci di un articolo di Giulio Marcon, portavoce del gruppo Sbilanciamoci, comparso su Huffington Post Italia, in cui si discute proprio della proposta di una sorta di “patrimoniale” temporanea, o se si preferisce “estemporanea”, che però ha subito fatto gridare al golpe.

Continua a leggere