Tag: Invalsi

Sistema Nazionale di Valutazione: slittamento del calendario delle prove ed accanimento valutativo

Con pervicace ostinazione, Invalsi e Ministero si ostinano a voler portare avanti le prove e le ricalendarizzano a causa della pandemia. Al momento non ci sono dati ufficiali attendibili. Serve rifondare l’intero SNV.

Le prove Invalsi per misurare l’effetto della pandemia? una bufala

I dati non sono affatto attendibili perché manca uno storico sugli alunni che stanno affrontando le prove Invalsi, quindi NON si può misurare quanto si è perso, ma fare solo una fotografia dello stato attuale. Assurdo che l’Invalsi si presti ad un giochino di istogrammi per dirci che “andrà tutto bene” ignorando che dal 6 marzo milioni di studenti sono a casa in didattica digitale

Alcune ragioni a favore di una somministrazione Invalsi utile e sostenibile

Nell’affermazione con cui si ribadisce che i test non servono né per valutare gli alunni né per valutare i docenti, ma per “essere utilizzati per ottenere una visione d’insieme dell’intero sistema scolastico italiano e valutare quel che “si è perso” a causa della pandemia, esattamente quello di cui abbiamo bisogno” si è davvero colto il senso della funzione dell’Invalsi e del Sistema Nazionale di Valutazione, con buona pace degli “esperti di politiche scolastiche”

Rubinetti della conoscenza, disuguaglianze sociali e perdita degli apprendimenti

Più vado a fondo con le letture sulla perdita degli apprendimenti (learning loss) e più mi convinco che chi cita gli esempi americani o lo fa in malafede o non sa leggere !

Uno studio (lapalissiano) dell’Invalsi che adesso deve portare ad interventi politici chiari

L’Invalsi ha fornito dati che certificano gli esiti nefasti della Dad come strumento che ha ampliato le disuguaglianze sociali negli apprendimenti. Nulla di nuovo. Alcuni interrogativi ai quali il Ministro Bianchi dovrebbe rispondere con urgenza (risorse, infrastrutture, organici)

Sistema nazionale di valutazione: tutto da rifare

Continuano dichiarazioni propagandistiche su un uso generalizzato delle prove Invalsi per misurare la perdita degli apprendimenti in epoca di didattica a distanza. La FLC CGIL sostiene la professionalità del personale scolastico che ha permesso alla scuola di non fermarsi mai e rilancia la necessità di riformare il SNV.

La previsione delle prove Invalsi è un accanimento valutativo, non un ritorno alla normalità

Chi parla di recupero di lezioni e apprendimenti non conosce la scuola che in questi mesi ha operato oltre i programmi. Bisogna piuttosto restituire ai ragazzi il patrimonio umano e sociale di cui sono stati privati dalla vita a distanza di questi mesi.