Il depistaggio cognitivo della società meritocratica

Riproduco di seguito un bell’articolo di Salvatore Cingari pubblicato su Il Manifesto del 10 marzo, il cui senso è ben riassunto in questa frase: “la meritocrazia colpevolizza il povero come demeritevole e deresponsabilizza il ricco nei suoi confronti, con la conseguente “legittimazione etica della diseguaglianza” e la considerazione del talento non come un dono, ma come un motivo per primeggiare sugli altri.”
Vale, tuttavia, la pena di leggerlo per intero..

Continua a leggere

Eduscopio è uno strumento classista che non valorizza il vero senso del lavoro nelle scuole

La Fondazione Giovanni Agnelli ha annunciato l’aggiornamento di Eduscopio, lo strumento che nelle intenzioni del presidente Andrea Gavosto dovrebbe sostenere gli studenti ed le famiglie nella scelta della Scuola secondaria di secondo grado, perché permette di “comparare le scuole dell’indirizzo di studio che interessa nell’area dove risiede”.

Continua a leggere