La mossa giusta – il senso degli scacchi per la vita, di Jonathan Rowson [Garzanti 2021]

Il suo primo ricordo legato agli scacchi risale al primo torneo che aveva sostenuto a otto anni, in un paesino vicino alla sua Aberdeen, Scozia: era un bimbetto che da seduto non arrivava nemmeno con i piedi per terra e che di fronte aveva, per il punto decisivo, un ragazzetto di due anni più grande che rappresentava una scuola più ricca e più importante della sua.

Continua a leggere