Twenty, di Francesco Semprini [Signs Book, 2021]

È arrivato da poche settimane a New York e sta per andare in cantiere, a Red Hook, come tutti i giorni, per potersi guadagnare quei benedetti soldi che gli permetteranno di mantenersi agli studi: Francesco non ha ancora guardato la tv, o ascoltato la radio, quando riceve la telefonata del compagno di lavoro che gli annuncia la caduta delle Torri Gemelle.

Continua a leggere

Uno studio (lapalissiano) dell’Invalsi che adesso deve portare ad interventi politici chiari

L’Invalsi ha elaborato alcuni dati del 2019 sulle dotazioni, e quindi opportunità, informatiche degli studenti, in epoca pre-Dad. I risultati dell’indagine, riportati da Il Sole 24 ore, non mi sembrano sconvolgenti, ma devono sicuramente far riflettere non solo l’opinione pubblica, ma soprattutto il decisore politico.

Continua a leggere

La prospettiva sbagliata di Andrea Gavosto e della sua “perdita di apprendimento”

Come spesso accade, quando Andrea Gavosto, direttore della Fondazione Giovanni Agnelli, interviene sulla Scuola, dice qualcosa di interessante, ma ha una prospettiva completamente sbagliata rispetto all’oggetto di cui parla.

Del resto, il suo curriculum parla chiaro: non è un insegnante, non è un dirigente scolastico, non è un assistente amministrativo, tecnico o collaboratore scolastico. Cioè della Scuola ha esperienze indirette o di teoria.

L’articolo comparso oggi sul Sole24ore (Subito un piano d’emergenza contro la perdita di apprendimento), purtroppo, non ha nemmeno una considerazione accettabile. E vediamo perché.

Continua a leggere