Tutta la vita (notturno di Liliana Montoya) di Héctor Aguilar Camín [Ponte alle grazie, 2017]

Serrano è un giornalista con un paio di divorzi alle spalle: con le mogli ha lasciato dietro di sé anche il lavoro in redazione per dedicarsi alla scrittura di romanzi d’attualità. Ma se riesce a rinunciare a tutto, nulla può contro il fascino di Liliana Montoya, una ragazza di 18 anni che riesce a fargli perdere la testa fin dal primo momento che la vede e fin dalla prima volta che la fa sua.

Continua a leggere

L’università sconosciuta, di Roberto Bolaño [SUR 2020]

In principio è una pioggia che scende per portare via l’angoscia ed accompagnare l’inizio della giornata. Mattino fatto di attesa e caffè, e di ricordi. I ricordi dei primi romanzi, delle prime pagine scritte nelle camere dove si viveva senza soldi e non con l’ossessione di voler raccontare, di volersi immergere nella lettura e nella conseguente scrittura.

Continua a leggere